lunedì 14 aprile 2014

Fruttolo

La merenda è da sempre un pasto molto atteso e amato dai bambini. Ricordo che ai miei tempi, mia mamma mi preparava merende molto più semplici di quelle di oggi. Io facevo festa grande quando c'era una fetta di pane con olio e aceto, oppure pane, burro e marmellata. Questa ricetta l'ha realizzata mia figlia per i suoi bimbi. L'ha trovata nel ricettario della vorwek, il produttore del nostro amico bimby





50 grammi di frutta (mia figlia ha messo in uno una banana e nell'altro fragole), 50 gr di philadelphia, 20 gr di zucchero e qualche goccia di limone.
Mettere nel  la frutta a pezzi con qualche goccia di succo di limone ( questo evita l'annerimento della stessa) frullare per 5 sec a vel 5.
Aggiungere la philadelphia  e lo zucchero, la cui quantità dipende dai gusti del bambino ma anche dal tipo di frutta e dal grado suo di maturazione e mantecare 10 sec vel 3-4  ( attenzione a non aumentare troppo la velocità altrimenti diventa troppo liquido )



venerdì 11 aprile 2014

Cake pops

Questa sera ultimo allenamento prima di Pasqua per le nostre Aquile d'oro, i ragazzi dell'under 10 di pallavolo, tra cui mio nipote Stefano. Come augurio di Buona Pasqua ho preparato questi cake pops che portero' loro a fine serata.




Ho sbriciolato 300 gr di torta alle nocciole e l'ho impastata con due cucchiai di marmellata di fragole. Ho poi formato delle palline grandi come una bella noce che ho messo in freezer per una mezz'oretta.  Nel frattempo ho fatto sciogliere del cioccolato bianco in cui ho rotolato le palline infilzate negli stecchini, che poi hi passato nelle cocette colorate, oppure nella farina di cocco o nella granella di nocciole. Le ho infilzate in un pezzo di polistirolo e le ho messe in frigo per mezza giornata.

domenica 6 aprile 2014

Panini all'olio

Questa sera, come quasi tutte le domeniche, pizza. Ho fatto troppo impasto e allora la metà mi è servita per i panini all'olio. Domani mattina i bambini troveranno nello zainetto i panini al prosciutto per la ricreazione a scuola.




500 grammi di farina per pizza e focaccia, 80 gr di olio evo, 250 ml di acqua, un cucchiaino di sale,  mezzo cubetto di lievito. Impastare bene, lievitare per un'ora abbondante.  Formare 16 panini che lasceremo liecitare ancora mezz'ora. Cuocere in forno caldo a 180 gradi per circa 30 minuti.

venerdì 4 aprile 2014

Torta alle nocciole

Questa torta è stata  decorata da Alis, quasi ottenne, e da Denise, quasi seienne, per il compleanno del cuginetto Henri, che di anni ne fa sette.




10 cucchiai di farina, 4 di nocciole tritate, 10 di zucchero, 3 uova,  1 bicchiere di latte e uno di olio, una bustina di lievito e un pizzico di sale. Impastare e cuocere 45 min a 180. Qui Alis ha steso uno strato di nutella e poi, con l'aiuto della sorellina..... spazio alla fantasia!  Brave Alis e Deni.

TANTI AUGURI, PICCOLO HENRI!

giovedì 3 aprile 2014

Minestra di farro

Un antico proverbio piemontese dice che la minestra è la biada della persona, cioè indispensabile come lo è la biada per i cavalli.



Ho fatto soffriggere una carota, una cipolla bianca e un gambo di sedano tritati finemente.  Ho poi aggiunto due litri di acqua e un cucchiaino di dado vegetale e 50 grammi di pancetta dolce anche questa tritata. Quando l'acqua ha raggiunto il bollore, ho buttato dentro 120 gr di farro integrale.  Ho salato leggermente e dopo venti minuti la minestra era pronta.

martedì 1 aprile 2014

Pesce d'aprile

Visto e copiato, ma a modo mio. Oggi Tessa ha presentato la ricetta del suo pesce di aprile e questo è il mio. Non certo bello come il suo, ma gustoso e devo dire che è stato apprezzato.



La crosta è la mia adorata pasta al vino, il ripieno è un mix di scamorza affumicata, bacon tritato, ricotta, spinaci e un uovo. Ho infornato per 30 minuti a 180 gradi.

BUON PESCE A TUTTI VOI!

domenica 30 marzo 2014

Torta crepes ciocconocciola

Oggi giornata di tiepido sole, magari sta veramente arrivando la primavera. Figli e nipoti chi al mare, chi in montagna. E io che faccio? Naturalmente cucino.



150 gr di farina, 50 gr di cacao amaro. 2 uova,  300 ml di latte.  Sbattere bene con una frusta, poi lasciar riposare l'impasto in frigo per mezzora. Ungere di burro una padella antiaderente, vuotare un mestolo di impasto, farlo allargare bene e cuocere da entrambe le parti. Io ho ottenuto una decina di crepes. Lasciarle raffreddare completamente.  Nel frattempo preparare la farcitura montando 300 gr di panna per dolci con 120 gr di zucchero a velo. Unire poi tre cucchiai di nocciole tritate e mescolare bene. A questo punto si monta la torta. Prima si mette una crepes, poi si spalma con un velo di farcitura poi si ricopre con un'altra crepes e altra farcia via via fino ad esaurimento degli ingredienti. Ho poi cosparso la torta con granella di nocciola e ciliegie candite.

venerdì 28 marzo 2014

Rotolo salato farcito

Trovo ottima la pasta al vino, versatile ma sopratutto priva di grassi animali. Si usa come base per torte salate, per lo strudel di peperoni e molte altre preparazioni in sostituzione della pasta sfoglia, molto piu grassa e pesante da digerire.


Per la pasta al vino occorre mescolare 100 gr di vino bianco con 80 gr di olio evo, aggiungere poi 300 gr di farina e un pizzico di sale. Impastare bene,  poi avvolgere la pasta in pellocola e riporre in frigo a riposare per circa un'ora. Stendere la pasta e condirla a piacere. Io ho messo una frittata verde, prosciutto cotto e scamorza affumicata.  Arrotolare a salame poi cuocere a 180 gr per 35/40 miniuti.

mercoledì 26 marzo 2014

Chocolate cookies

Che bello la mattina portare i nipotini a scuola e scambiare ricette con le altre mamme e nonne. Questa è della mia amica Tiziana, mamma e bimbyna molto in gamba.


250 gr di burro sciolto, 100 gr di zucchero, 2 uova, 250 gr di farina, un cucchiaino di lievito, un cucchiaino di bicarbonato, 120 gr di corn flakers tritati, tutto nel boccale 3 min vel spiga. Aggiungere 250 gr di gocce di cioccolato, 30 sec. Vel 6. Avvolgere l'impasto in pellicola e porre in frigo per un'oretta. Formare i biscotti e cuocerli in forno caldo a 180 per 15 minuti.

venerdì 21 marzo 2014

Tartufini del papà

Denise, 5 anni, torna a casa dall'asilo e mi dice:"Sai nonna,  oggi abbiamo fatto i tartufini del papà, però non abbiamo potuto portarli a casa perché li abbiamo mangiati tutti. Però erano per la festa del papà e adesso come facciamo?" Così ieri mattina ci siamo armate di carta e matita e abbiamo chiesto la ricetta alle sue maestre, Cinzia e Rosaria. Ed ecco che oggi Denise ha fatto il suo capolavoro e questa sera potrà finalmente dare i tartufini al suo papà.



La ricetta originale prevedeva il burro e il tuorlo crudo, ma le maestre hanno giustamente sostituito questi ingredienti con la ricotta.
250 gr di ricotta fresca, 100 gr di biscotti le digestive, tre cucchiai di zucchero e tre di cacao amaro. Fare le palline, poi rotolarle nella farina di cocco. Mettere poi a rassodare in frigo per un'oretta.



Ed ecco Denise, orgogliosa del suo lavoro.